Chi siamo

La Fondazione Antonino Scopelliti è un ente no-profit antimafia italiano, con sede a Roma e Reggio Calabria. Nasce nell’agosto del 2007 in memoria ed in onore del magistrato calabrese Antonino Scopelliti, sostituto Procuratore Generale della Suprema Corte di Cassazione ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1991. La Fondazione è apolitica ed apartitica. È presieduta da Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato Antonino.

I principi della Fondazione Antonino Scopelliti

Solidarietà: assiste e sostiene le vittime ed i familiari di vittime delle mafie, fornendo servizi di assistenza esplicativa, legale e psicologica;

Prevenzione: aiuta a prevenire i danni sociali causati dalla criminalità, promuovendo interventi volti a creare una conoscenza critica del fenomeno mafioso, considerato come atteggiamento radicato sia in contesti familiari deviati che nel tessuto sociale di aree geografiche particolarmente sensibili ad eventi criminosi;

Formazione: opera nelle scuole attraverso l’ideazione, la realizzazione e la promozione di progetti formativi che possano fornire alle nuove generazioni gli strumenti per una sensibilizzazione civica fondata sui valori della legalità e del senso di appartenenza sociale. Appoggia inoltre i giovani nella ricerca di una futura occupazione nel mondo del lavoro;

Informazione e promozione: realizza pubblicazioni di materiale informativo cartaceo e digitale, promuove incontri, conferenze e congressi, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica;

Collaborazione: collabora con le realtà organizzative che ne condividono i principi, coinvolgendo nel proprio operato realtà territoriali, nazionali e istituzionali.