One thought to “Intervista al giudice Antonino Scopelliti (“Bontà loro” di Maurizio Costanzo, 1978)”

  1. l’ho conosciuto facendo l’uditore a Roma, nel lontano 1975: Uno dei tanti caduti “senza scorta”. Non immaginava, come gli Altri, che si può morire anche solo per fare il proprio DOVERE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *